Area Karting

ORAL 4TK

IL MOTORE CHE HA CAMBIATO IL MONDO DEL KARTING

Quando nel 2002, la C.I.K. (Federazione Internazionale Karting), lanciò la proposta di introdurre nel kart il motore 4 tempi, Oral Engineering raccolse immediatamente la sfida.

Gli input erano quelli di ridurre drasticamente le emissioni, i costi di esercizio, aumentare l’affidabilità rispetto agli attuali motori 2 tempi, con lo scopo finale di avvicinare al karting un sempre maggior numero di praticanti.

Nella fase di impostazione del progetto, l’Ing. Mauro Forghieri e l’intero staff di Oral Engineering hanno analizzato la possibilità di utilizzare parti derivate dal settore motociclistico, oppure progettare un nuovo motore studiato esclusivamente per il karting.

Quest’ultima è stata la strada scelta. Dopo due anni di test in sala prova e su pista, possiamo affermare che gli obiettivi sono stati pienamente raggiunti.

Il motore Oral è caratterizzato da peso contenuto, buona affidabilità, ed elevate prestazioni. Particolare cura è stata posta nella realizzazione della frizione automatica a dischi e nel sistema di lubrificazione a carter secco, con serbatoio olio integrato.

Il sistema di accensione, del tipo capacitivo ad anticipo variabile, integra le funzioni di limitatore giri, carica batteria ed avviamento.

Il motore viene fornito completo di carburatore, filtro aria, collettore di scarico, silenziatore, batteria, impianto elettrico, centralina e piastre per il montaggio su qualsiasi telaio.